Acido glicolico: a cosa serve e come si usa - Lumama
SPESE DI SPEDIZIONE SOLO € 4,50. GRATUITE PER ORDINI SUPERIORI A 60 EURO

Acido glicolico: tutto quello che devi sapere

Acido glicolico: tutto quello che devi sapere

Se l’acido glicolico fa la sua bella figura sulle etichette di creme, sieri e una varietà di prodotti cosmetici, una ragione c’è. Anzi a dire la verità ce ne sono parecchie, una per ognuno dei  benefici che questo principio attivo è in grado di apportare nella tua beauty routine. E non solo nella skincare della pelle grassa, sia chiaro! Allora se ti interessa sapere cosa fa l’acido glicolico sul tuo viso, continua a leggere.

Che cos’è l’acido glicolico?

Quest principio attivo è un tipo di alfa-idrossiacido (o AHA) che deriva dalla canna da zucchero. Appartiene allo stesso gruppo di acidi che forse conosci, come l’acido lattico (derivato dal latte acido e presumibilmente uno dei preferiti di Cleopatra), l’acido tartarico (dall’uva), e l’acido citrico, che, guarda caso, viene dagli agrumi.

DALLA NATURA, i super eroi della cosmesi

ACIDI DELLA FRUTTA: COSA SONO E COME FUNZIONANO

Ma rispetto agli altri AHA, l’acido glicolico è quello che ha la struttura più semplice e il peso molecolare più basso. Il che fa sì che possa penetrare nella pelle più facilmente e sia super efficace.

A cosa serve l’acido glicolico?

Come prima cosa, è un esfoliante. Aiuta a liberarsi delle cellule morte della pelle e a rivelare gli strati sottostanti più nuovi e luminosi della pelle agendo sullo strato corneo (lo strato più esterno della pelle). Infatti, lo strato corneo consiste di strati ben impacchettati di cellule morte della pelle che sono strettamente legate insieme: acido glicolico allenta questi legami e accelera il turn-over cellulare. Via il vecchio, largo al nuovo!

All’azione esfoliante si deve l‘efficacia dell’acido glicolico per schiarire le macchie brune, così come i segni  dell’acne.

Ma non solo. Dato che le sue molecole sono molto piccole, questo acido  può arrivare anche più in profondità nella pelle, dove fa un lavoro importante. Stimola i fibroblasti nel derma a produrre maggiori quantità di collagene e, stimolando la produzione di collagene, aiuta a rassodare la pelle e a ridurre le linee sottili e le rughe.

Questa azione combinata fra stato corneo e derma, rende la pelle più liscia e dall’aspetto più luminoso e uniforme.

IN BREVE , L’ACIDO GLICOLICO SUL VISO HA UN EFFETTO:
  • schiarente di macchie e segni
  • illuminante
  • purificante
  • sebo-regolatore
  • antirughe rassodante (per stimolo del collagene)

Acido glicolico + collagene + elastina + acido ialuronico: nei cosmetici alla bava di lumaca un boost antiage

VUOI SAPERNE DI PIÙ SULLA SKINCARE ANTIAGE? LEGGI IL NOSTRO POST SULLA BEAUTY ROUTINE PER LE PELLI OVER 50!

Acido glicolico e acne

I benefici dell’acido glicolico per il trattamento delle pelli acneiche si basa sulle sue dimensioni molecolari. È l’AHA più piccolo e quindi, come dicevamo, attraversa la pelle più facilmente. Ciò significa che è in grado di rimuovere più cellule morte della pelle e più in profondità, e di rimuovere anche il sebo in eccesso. Di conseguenza, una pulizia dei pori in profondità riduce il rischio di comparsa di nuovi brufoli e breakout.

Inoltre, l’acido glicolico ha effetto sulla barriera esterna della pelle, aiutandola a trattenere l’umidità invece di asciugarla. Questo è un vantaggio importantissimo per le persone con pelle a tendenza acneica, perché molti altri agenti topici anti-acne, come l’acido salicilico e il perossido di benzoile, tendono invece a seccare. E una pelle grassa “seccata” per proteggersi e ricostituire la propria barriera idrolipidica tende a produrre ancora più sebo. E a ri-innestare il ciclo di comparsa di brufoli e comedoni. Quindi nella skincare della pelle grassa o a tendenza acneica ricordati di idratare ogni giorno la tua pelle con una crema all’acido glicolico.

ACIDO GLICOLICO E NON SOLO: PERCHE’ LA BAVA DI LUMACA COMBATTE L’ACNE
  • L’acido glicolico, è efficace nel trattamento dell’acne a tre livelli: ha un effetto sebo-regolatore, elimina le impurità, riduce i segni e le cicatrici;
  • L‘allantoina, la proteina che protegge la pelle dall’ossidazione e stimola la produzione di cellule epiteliali, contribuisce alla riduzione delle cicatrici e dei segni dell’acne;
  • La vitamina A, antiossidante e lenitiva, riduce irritazioni ed arrossamenti e ripara le piccole lesioni cutanee. Svolge inoltre una funzione sebo-normalizzante

Trattamento completo antiacne (Se compri insieme risparmi)

Come si usa l’acido glicolico nella beauty routine?

Se non sei un’esperta dei peeling chimici fai da te, la cosa migliore è introdurre l’acido glicolico in prodotti che lo contengono insieme ad altri principi attivi, in una formulazione bilanciata. L’ideale è fare entrare nella tua beauty routine prodotti detergenti che contengano acido glicolico, soluzione ben tollerata da tutti i tipi di pelle. Infatti i prodotti a risciacquo sono di per sé meno aggressivi di prodotti, come creme o siero, che penetrano nel derma.
Oppure, o insieme, puoi inserire nella tua skincare routine anche una crema all’acido glicolico, oppure un siero che nella sua formula contenga anche elementi idratanti e compensativi, come il siero viso-occhi Lumama: 98% bava di lumaca (ricca in acido glicolico, vitamina E, peptidi, collagene) arricchito di acido ialuronico ed aloe).

Allora, pronta a iniziare la tua esfoliazione gentile e quotidiana?

SCOPRI COSA DICE DI NOI CHI HA PROVATO I NOSTRI PRODOTTI

CONOSCI LUMAMA COSMESI NATURALE?

VAI ALLO SHOP LUMAMA