Errori skincare che non sai nemmeno di fare: i terribili 20 - Lumama
Ordina in 2 minuti senza registrazione. Iscriviti alla newsletter: 0 spese di spedizione per sempre.

20 errori di skincare che non sapevi nemmeno di fare

20 errori di skincare che non sapevi nemmeno di fare

Questo post è stato aggiornato il

Nel mondo beauty parlato e scritto e praticato, la skincare è la grande protagonista. Piano piano si è fatta strada nel mondo dei beauty blog e dei profili Instagram, ha conteso le luci dei riflettori al make-up e si è conquistata il suo momento di celebrità. Che sarà molto più lungo del quarto d’ora di warholiana memoria. Perché la skincare è qui per restare. Eppure tanto parlare non riesce ad evitarci di cadere vittima di errori di skincare. O forse, si sbaglia proprio a casa del troppo parlarne, chissà. In ogni caso tutte facciamo più o meno degli errori nella nostra skincare. Senza neanche accorgercene. Magari convinte di fare bene. Chi più e chi meno.

Ecco di seguito, 20 errori skincare che magari non sai nemmeno di fare. Eppure….

1 Sei una tipa acqua e sapone

Per lavarsi a faccia, meglio tornare all’antico. Come il sapone di Marsiglia, nulla. E via dicendo. In realtà le saponette di una volta sono troppo aggressive per la pelle e strappano via le protezioni idrolipidiche. E la sensazione di pelle che tira non è segno di pelle pulita. Usa detergenti gentili, e adatti al tuo tipo di pelle.

2 Trovi le e salviette struccanti così comode!

Saranno anche pratiche per carità, ma quello che fanno è tirare e strapazzare la pelle da tutte le parti. Inoltre lasciano molti residui. Quindi a meno che tu non stia morendo di sonno o sia in campeggio in situazioni emergenziali, usa struccante (se hai make up), detergente e tonico.

errori skincare salviette struccanti

3 Non esfoli, esfoli troppo

Favorire il ricambio cellulare è fondamentale per mantenere giovane e vitale l’aspetto della pelle e per permetterle di assorbire gli attivi e i trattamenti che le regali. Quindi ok all’esfoliazione. Ma una o due volte alla settimana sono sufficienti. Troppa esfoliazione rischia di distruggere le barriere protettive della pelle e benvenuti breakout, arrossamenti, macchie, pelle disidrata e sensibilizzata. Ah poi: meglio l’esfoliazione chimica gentile che lo scrub. E mai con sale grosso e altro rimedi fatti in casa, che producono solo microabrasioni.

Bava di lumaca pura 100% Lumama: esfolia senza aggredire

Il top per l'esfoliazione dolce

Il secreto delle chiocciole contiene naturalmente Acido glicolico, Collagene, Allantoina, Elastina, Vitamina A. Usala ogni giorno e vedrai la pelle rinnovata in profondità, idratata ed elastica.

4 Ti lavi con acqua troppo calda o troppo fredda

Pelle grassa? Perché non pulirla con un bel getto di acqua bollente come si fa con i piatti in lavastoviglie? Perché fa male. L’acqua troppo calda causa irritazioni, secchezza della pelle e rottura dei capillari. L’acqua fredda non fa meglio e soprattutto non è vero che chiude i pori. Quello che ti serve è acqua tiepida.

5 Fai overdose di principi attivi

Più un principio attivo è potente, più devi fare attenzione E dunque, per esempio, non inserire nella tua skincare routine più di prodotto contenente AHA; oppure occhio all’acido salicilico. Il rischio: film idrolipidico distrutto, pelle sensibilizzata, rischio di breakout.

6 Non ti strucchi prima di dormire

Il numero 1 degli errori skincare. Durante il giorno si accumulano sulla pelle sudore, naturali barriere oleose, inquinamento, make up. La sera bisogna liberarsi di tutto ciò, assolutamente.  Non farlo causa eruzioni acneiche, irritazioni e infiammazioni. A proposito: anche ridurre sistematicamente le ore di sonno non giova: ricorda che dormire fa bene alla pelle!

7  Non ti strucchi prima di allenarti

Bella idea. Così il trucco, veicolato dal sudore, può comodamente installarsi nei tuoi pori dilatati e causarti brufoli e comedoni, alè.

8 Collo e decolleté, fai come se non ci fossero

La tua skincare è OK, ma si ferma al mento. Eppure collo e scollatura, se trascurate, rischiano di gridare al mondo la tua età, soprattutto se paragonate alla curatissima pelle del viso. Quindi anche dal mento in giù servono tutti gli step della tua skincare, esfoliazione e detersione inclusa. Il velo di crema alla fine non basta!

Tutti i prodotti della tua skincare che servono anche al tuo collo e al tuo decolleté

9 La crema solare è una cosa da spiaggia, per te

Cosa spendi a fare fortune in creme e sieri antiaging se poi non metti la protezione? La peggior causa d’invecchiamento della pelle è l’esposizione ai raggi UVA e UVB. Gli UVB sono i diretti responsabili di scottature, macchie della pelle e sono cancerogeni. Gli UVA penetrano più in profondità e distruggono il collagene. Ergo SPF tutti i santi giorni.

10 Cambi prodotti troppo spesso

La pelle è un organo vivo, che ha – sembra un’ovvietà dirlo – un suo ciclo vitale. Prima di decretare l’insuccesso di un prodotto, lascia ai suoi principi attivi il tempo di fare effetto e alla pelle il tempo di rigenerarsi. Per la stessa ragione, non credere ai prodotti che promettono miracoli in sette giorni. Un’altra cosa: non cambiare tutti i prodotti tutti insieme. Se hai reazioni allergiche o breakout, hai bisogno di identificare subito il colpevole e ci riesci solo se introduci un nuovo prodotto alla volta.

11 La mattina, una bella sciacquata alla faccia e via

Errore. Skincare completa (con prodotti diversi) sera e mattina. E ricorda che l’idratante non rovina il tuo make up. Anzi può essere un’ottima base trucco.

Il siero Lumama 98% bava di lumaca e acido ialuronico: base trucco ideale

12 Metti troppo prodotto

Anche il troppo del buono stroppia. Applicare troppo dei tuoi prodotti favoriti, anche se innocui o benèfici, può portare a problemi come eruzioni acneiche, arrossamenti sensibilizzazione. E povertà, perché il tuoo prodotto finisce presto e lo devi ricomprare. In questa bella foto, la quantità di prodotto ideale.

Foto bioelements.com via Pinterest

13 Strapazzi la pelle quando applichi i prodotti

Tiri strappi tendi: il risultato è quello di annullare gli effetti della crema che stai dando. Distribuisci il prodotto con lievi picchiettii dell’anulare (è il dito meno forte), distendi con lievi massaggi dal basso verso l’alto e sii gentile con la tua pelle, please. E il contorno occhi devo trattarlo come fosse la cosa più delicata al mondo (perché lo è, probabilmente).

14 L’ordine dei prodotti nella tua skincare routine è sbagliato

La tua intera skincare può essere inficiata se sbagli l’ordine di applicazione degli strati, anche se usi prodotti fantastici: addirittura, puoi impedisce di fatto il corretto assorbimento dei principi attivi da parte della pelle. In linea generale: comincia dalla detersione, poi tonico e poi i prodotti, dal più leggero al più pesante. Infatti una crema più pesante impedisce il passaggio di altri principi attivi. E aspetta un paio di minuti fra uno strato e l’altro. Tranne in un caso: idrata subito dopo aver lavato.

Guarda il corretto ordine di una skincare di base!

15 Fai le maschere sì, ma un po’ a caso

Sia chiaro, fare le maschere – idratanti, purificanti, al collagene, alla vitamina C – è un vero boost per la tua pelle. Eppure se non le fai bene è come non farle.Ed è anche uno dei più gravi errori skincare che tu possa fare. E quindi sei sicura di:

  • fare la maschera sulla pelle pulita?
  • esfoliare prima? l’ideale è prima esfoliare e poi fare la maschera (idratante, illuminante etc)
  • non lavare le mani prima di fare la maschera
  • lavare il viso dopo averla tenuta in posa (lavi via gli attivi)
  • tenerla troppo a lungo, il che rischia di trasformare un principio attivo benefico in un rischio per la pelle (pensa alle maschere con AHA).

Una maschera per iniziare, oppure bava di lumaca per esfoliare

16 Compri senza leggere l’INCI

Sai cosa sono i parabeni, i siliconi, perché le fragranze sono da evitare? In breve: pubblicità no, informazione sì.

Sai leggere l’INCI di un prodotto cosmetico?

17 Non bevi abbastanza

Non vino, ma acqua. Il nostro corpo è composto di acqua, lo sanno anche i muri. E del tuo corpo fa parte anche la pelle. Se non bevi almeno due litri d’acqua al giorno questa appare spenta, i pori più pronunciati, le linee e le rughe più evidenti. E poi hai voglia a mettere creme idratanti: questo è davvero uno di quegli errori di skincare che vanifica tutti gli sforzi.

18 Fai skincare un attimo prima di andare a letto

Skincare e poi a nanna. A beneficiarne saranno sopratutto le federe. Anticipa il rituale, e lasci alla tua pelle tempo il tempo necessario per goderselo da sola.

19 “Perché, i pennelli del makeup si lavano?

Sì, almeno una volta ogni due settimane, con del sapone neutro o dello shampoo. Così. Giusto per togliere batteri e cellule morte ed evitare di commettere uno degli errori skincare più subdoli.

errore comune di skincare: non lavare i pennelli del make-up

20 Non pulisci lo schermo del tuo smartphone

Sei sotto attacco di un’eruzione acneica? Hai notato impurità sulla pelle delle guance? Comincia pulire lo schermo del tuo smartphone regolarmente. Cambia anche con maggiore frequenza le federe e gli asciugamani del viso. Ci si annidano batteri in quantità.