Come cambia la pelle in gravidanza: info, prevenzione e rimedi - Lumama
Ordina in 2 minuti senza registrazione. Iscriviti alla newsletter: 0 spese di spedizione per sempre.

Sono incinta: cosa succede alla mia pelle?

Sono incinta: cosa succede alla mia pelle?

Questo post è stato aggiornato il

Le donne incinte sono più belle: vero sì,  e poi vedremo anche perché. Ma è anche vero che i nove mesi di (talvolta cosiddetta) dolce attesa vedono succedere cose stranissime. Non solo perché la pancia si ingrossa, ma anche perché la pelle in gravidanza si trasforma, a seguito dei  grandi cambiamenti ormonali che la gestazione porta con sé. Anche se la maggior parte dei cambiamenti sono transitori e cessano dopo il parto, vale la pena fare di tutto per ovviare agli inestetismi più sgradevoli. Soprattutto in quei casi in cui gli inestetismi compaiono per restare!

E dato che per fare prevenzione prima bisogna fare informazione, ecco di seguito un elenco dei fenomeni che più spesso interessano la pelle in gravidanza. Pronte?

In gravidanza si diventa più belle

Pelle luminosa e splendente, capelli folti. Comunemente si dice che una donna in attesa ha una “luce particolare”. Per questo effetto che, insieme alle unghie più forti, è uno dei pochi davvero positivi, bisogna dire grazie agli estrogeni, i quali allungano il ciclo di vita dei capelli e aumentano la produzione di sebo da parte della pelle. Che così ha l’aspetto più idratato. Il bell’aspetto della pelle in gravidanza è anche dovuto all’aumento  del volume del sangue e della gittata cardiaca, che fra il secondo e il terzo trimestre arriva a crescere del 50%. Per questo il colorito di una donna in dolce atteso è roseo e luminoso.

Cosa devi fare? Nulla, goditela. Solo, se vedi che la pelle tende a ungersi, adotta la giusta skincare routine per pelli grasse e non smettere mai di idratare.

Sicura di trattare bene la tua pelle grassa?

Comparsa dei brufoli in gravidanza

A proposito di maggiore produzione di sebo: se già prima della gravidanza avevi problemi di acne, il picco di estrogeni potrebbe indurre le tue ghiandole sebacee a fare gli straordinari e causare quindi eruzioni acneiche o aumento delle impurità. In quel caso hai bisogno di “aggiustare” la sebo-regolazione, tramite dei prodotti ricchi in Vitamina A ed acido glicolico.

Dalla natura, il trattamento più efficace contro le pelli impure e a tendenza acneica

Bava di Lumaca: trattamento tripla azione contro acne e brufoli

Grazie al suo mix naturale di attivi cosmetici, la bava di lumaca agisce a tre livelli sulle pelli acneiche: esfolia e purifica, grazie ad acido glicolico e peptidi; normalizza la produzione di sebo grazie alla Vitamina A; stimola il rinnovamento cellulare e riduce macchie e cicatrici grazie all'allantoina.

Maschera gravidica, o melasma, o cloasma gravidico

Ancora gli ormoni ovarici. Stavolta sono responsabili della iper-pigmentazione della pelle, che porta al formarsi di una sorta di maschera scura sulla pelle del viso, soprattutto sulla fronte, gli zigomi, il labbro superiore, dove si accumula la melanina.

melasma gravidico pelle in gravidanza

Cosa fare per prevenire questo inestetismo della pelle in gravidanza, che riguarda il 50% delle donne (con una maggiore incidenza fra quelle a carnagione scura)? Innanzitutto, devi proteggere sempre la pelle con un SPF almeno 15 fuori di casa. Anche d’inverno: non dimentichiamo che il sole è la principale causa di invecchiamento della pelle! Poi, proteggiti sempre con un cappello o una visiera. Evita lampade abbronzanti UVA e UVB, neanche a dirlo.

E una volta che le macchie sono venute? Dopo il parto spariscono nella maggior parte dei casi. Ma per accelerare il processo, si può trattare la parte con della bava di lumaca pura 100%, capace di esfoliare e riepitelizzare (favorire il rinnovamento dello strato più superficiale della pelle). L’efficacia della bava di lumaca per schiarire le macchie è documentata, così come la sua azione idratante di profondità, grazie al mix di principi attivi naturalmente presenti nel gel delle chiocciole.

Schiarire, idratare, proteggere la pelle in gravidanza

Linea alba e altre pigmentazioni

Per lo stesso principio, l’alterazione del funzionamento dei melanociti porta a scurirsi anche anche altre zone del corpo, non solo il viso. Parliamo dell’iper-pigmentazione dei capezzoli, delle ascelle e soprattutto della linea alba, detta anche linea nigra, una linea – normalmente non visibile – che congiunge l’ombelico al pube e che durante il primo trimestre si scurisce fino a diventare quasi nera nel 95% delle donne in gravidanza.

linea nigra gravidanza

Questo estetismo così comune può essere combattuto con successo grazie al ricorso a leggere esfoliazioni chimiche a base di acidi AHA, come l’acido glicolico, presente nella bava di lumaca.

Scopri perché la bava di lumaca è un potete esfoliante naturale

Smagliature della pelle in gravidanza

Le smagliature rappresentano l’inestetismo causato dalla gravidanza più temuto dalle donne, che ne sono colpite per circa il 50%. (Leggi qui per saperne di più su cosa sono le smagliature e perché si formano). Le smagliature compaiono su addome, fianchi e seno, solitamente nel terzo trimestre, quando la crescita del feto impone alla pelle della pancia uno stress tensivo troppo rapido, che induce la rottura delle collagene nello strato del derma. Le fibre di collagene sono inoltre indebolite dall’aumento dei livelli di cortisolo, tipico della gravidanza.

smagliature in gravidanza

A differenza di altri fenomeni tipici della gravidanza, le smagliature non scompaiono dopo il parto. Solo, col passare del tempo, il colore rosso acceso degli inizi si attenua in un rosato pallido e poi nel bianco madrepelato (il che non è un bene come vedremo fra poco).

Come prevenire le smagliature

Quindi, la prevenzione può avere un fondamentale. Secondo il sito del Ministero della salute, per prevenire le smagliature in gravidanza è necessario:

  • bere molta acqua
  • avere una alimentazione ricca di vitamine ed antiossidanti
  • contenere l’aumento di peso
  • applicare ogni giorno prodotti cosmetici ultra-idratanti ed elasticizzanti a base di elastina, collagene, acido ialuronico, vitamina E e antiossidanti, olii (di oliva, di mandorle dolci e di germe di grano).
Sai che tutti questi principi attivi sono naturalmente contenuti nella bava di lumaca?

Per questa ragione, applicare quotidianamente una crema corpo alla bava di lumaca, arricchita di olio di mandorle dolci e di burro di karité, come la crema corpo idro-restituiva di Lumama, costituisce un utile coadiuvante alla prevenzione delle smagliature.

Le smagliature vanno via?

Nì. No, se si passa all’azione troppo tardi quando il loro colore è diventato bianco madreperlato. Sì, se le si tratta quando sono fresche, ancora rosso-violacee. In questa fase l’aspetto delle smagliature può essere grandemente migliorato sottoponendole a peeling chimici a base di acidi, esfoliando e stimolando la produzione di collagene ed elastina. La bava di lumaca – ricca in acido glicolico, collagene, elastina ed allantoina, nonché in Vitamine A ed E – è dunque l’ideale per avviare questo processo di autoriparazione della pelle.

La crema corpo per prevenire, la bava pura per curare