Principi attivi delle creme antirughe: la top 10 dei più efficaci - Lumama
SPESE DI SPEDIZIONE SOLO € 4,50. GRATUITE PER ORDINI SUPERIORI A 60 EURO

10 principi attivi cosmetici che fanno la differenza

10 principi attivi cosmetici che fanno la differenza

L’invecchiamento della pelle è un fatto inevitabile della vita, e  questo è vero. Ma è anche vero che oggi ci sono parecchi modi per tenere a bada l’inevitabile il più a lungo possibile. In effetti, quello dell’antiage è ormai un campo specialistico nel settore della cosmetica e della chirurgia estetica. Ma è davvero necessario intervenire chirurgicamente per rallentare il tempo? Secondo noi no. Meglio puntare sulla cosmetica e sul suo studio dei principi attivi delle creme antirughe.

Ma cosa sono i principi attivi e come funzionano? Per saperne di più continua a leggere. Abbiamo fatto una lista degli 11 principi attivi anti-invecchiamento più efficaci e che più spesso entrano nella formulazione delle creme antirughe, dei sieri viso e dei contorno occhi antirughe. Al di là delle mode del momento.

Invecchiamento della pelle: le cause

La pelle è l’organo più esteso del corpo umano, separa il corpo dal mondo esterno, protegge dalla perdita di idratazione e dalle infezioni esterne. Come tutti gli altri organi, anche la pelle è soggetta ad invecchiare: rughe, perdita di elasticità, disidratazione, assottigliamento, rilassatezza. Questo processo di invecchiamento è provocato da cambiamenti strutturali e funzionali nelle cellule cutanee e può essere di due tipi, intrinseco o estrinseco.

L’invecchiamento della pelle intrinseco è un processo fisiologico. Le cellule basali, le cellule che si trovano nella parte più profonda dell’epidermide, con il tempo si riproducono sempre meno velocemente.  Come conseguenza, l’epidermide si assottiglia, la superficie di contatto fra derma ed epidermide si riduce e l’epidermide si ritrova sempre meno nutrita dall’interno. Inoltre, si rallenta anche la produzione di collagene ed elastina, le cui fibre si spezzano e non riescono più a ripararsi.

principi attivi antirughe anti aging

L’invecchiamento cutaneo estrinseco è invece dovuto, come dice la parola, a fattori esterni. Il primo fattore esterno di invecchiamento è l’esposizione a lungo termine ai raggi UV. La principale caratteristica del foto-invecchiamento è l’ispessimento della pelle.

COME PROTEGGERE LA PELLE DAL FOTOINVECCHIAMENTO?LEGGI IL NOSTRO POST SULLA CURA DELLA PELLE DOPO IL SOLE

Altri fattori di invecchiamento estrinseco della pelle sono fattori quali l’inquinamento ambientale, il fumo e una dieta povera di frutta e verdura e sbilanciata. Tutti fattori che provocano uno stress ossidativo e il conseguente danneggiamento cellulare.

I più efficaci principi attivi delle creme antirughe

Sulla base di quanto abbiamo detto, la migliore crema viso antirughe sarà quella capace di rallentare il processo fisiologico d’invecchiamento  e di controbilanciare, per quanto possibile, i fenomeni di perdita funzionale della pelle. L’efficacia di un cosmetico anti age dipende essenzialmente da due fattori:

  •  il mix di principi attivi (sostanze che hanno un’azione biologica cosmetica testata) che entrano nella sua formulazione
  • la concentrazione efficace d’uso, cioè la quantità che assicura la massima efficacia.

Quelli che seguono sono i principi attivi delle creme antirughe che hanno dimostrato, nella ricerca scientifica e nei test di laboratorio e sulle persone, una reale efficacia nel rallentare o bilanciare gli effetti dell’invecchiamento cutaneo.

Naturalmente, nessuna crema viso antirughe è di per sé miracolosa. Per ottenere effetti cosmetici serve un mix di:

Acido glicolico

Uno dei due principali alfa-idrossiacidi (AHA), un esfoliante chimico che viene regolarmente utilizzato in prodotti come peeling, tonici esfolianti, detergenti e creme antirughe. Funziona perché rompe i legami fra le cellule che formano lo strato più esterno della pelle, lo strato corneo. Quindi rimuove gli strati più superficiali dell’epidermide, rivela gli strati più giovani e stimola il turnover cellulare.

L’acido glicolico è particolarmente utile per ridurre i segni dell’invecchiamento, come l’iperpigmentazione, le linee sottili e le rughe. Ovviamente la velocità dell’effetto  varia a seconda della concentrazione di acido glicolico nel prodotto che stai usando. I prodotti da banco più delicati, come i tonici, per esempio, contengono generalmente dal 5% al 7% di acido glicolico fino a un massimo del 10% circa.  I prodotti che ne contengono più del 20% fino al 70% devono essere utilizzati solo con l’ausilio del medico estetico.
VUOI SAPERNE DI PIÙ?LEGGI IL NOSTRO FOCUS SULL’ACIDO GLICOLICO

Dalla natura, l’acido glicolico nella concentrazione ideale

Retinolo (Vitamina A)

Il retinolo, o acido retonico, deriva dalla trasformazione della vitamina A da parte dell’organismo. In buona sostanza, quando si assume vitamina A attraverso gli alimenti che la contengono, come carote, latte, uova, broccoli, il corpo deve trasformarla in qualcosa che possa essere utilizzato. Ecco, il retinolo è il primo step di questo processo.

acido glicolico principi attivi cosmetici creme antirughe

Secondo i dermatologi il retinolo è il super-eroe della cosmetica: accelera il turn-over cellulare, riduce le rughe, stimola la produzione di collagene, dona alla pelle un aspetto chiaro e compatto, schiarisce le macchie e ha azione anti-acneica. Ma c’è bisogno di qualche accorgimento:

  • non applicarlo di giorno, perché fotosensibile e sensibilizzante
  • usa sempre un SFP durante i trattamenti
  • se hai la pelle secca abbinalo a un prodotto molto idratante
  • evita il contorno occhi
  • introducilo gradualmente nella tua skincare
  • non mescolarlo con acidi AHA e BHA

Retinolo + ultra idratazione: qui

VUOI SAPERNE DI PIÙ?LEGGI IL NOSTRO FOCUS SUL  RETINOLO

Acido ialuronico

L’acido ialuronico è uno degli ingredienti idratanti più comuni. Il “segreto” del suo successo è il fatto di essere una molecola idrofila, si lega all’acqua e riesce ad arrivare negli strati più profondi della pelle per idratarla. E quando la pelle è più idratata, appare più piena e più tesa (effetto filler), motivo per cui l’acido ialuronico è  un ingrediente fondamentale delle creme anti age e dei sieri viso e contorno occhi antirughe.

Il mix naturale di principi attivi delle creme antirughe lo trovi qui

Vitamina C

Uno dei più diffusi principi attivi delle creme antirughe, la vitamina C agisce come antiossidante per proteggere contro i danni dei radicali liberi. Inoltre, è un valido aiuto per schiarire efficacemente le macchie scure della pelle.

Tuttavia la Vitamina C richiede qualche precauzione d’uso. È sensibile alla luce, per esempio, quindi è importante acquistare solo prodotti con vitamina C che siano in packaging opachi. Dato che si presenta anche in concentrazioni variabili (tra il 5% e il 20%),  gli effetti – anche quelli collaterali, come l’irritazione – possono variare molto da un prodotto all’altro.

Peptidi

I peptidi sono catene di aminoacidi: se questa catene sono superiori ai 50 elementi, tali catene vengono chiamate proteine. Nella grandissima parte dei prodotti cosmetici i peptidi  sono spesso di sintesi, ricreati per simulare una proteina e mimare la sua azione naturale, che sia per esempio miorilassante e botox-like come quella dell’Acetyl  Hesapeptyde-3 o riparatrice come il Palmyioyl Oligopeptide, solo per citarne un paio.

A differenza dei prodotti cosmetici tradizionali, i cosmetici a base di bava di lumaca contengono solo peptidi naturali.

Niacimide (Vitamina B3)

Questo ingrediente è sempre più popolare nella formula di creme e sieri per la cura della pelle. Si tratta di  una forma di vitamina B3 che si è dimostrata utile nel combattere i danni dei radicali liberi, schiarire le macchie scure e trattare l’acne. E se hai la pelle sensibile sarai contenta di sapere che alcune ricerche dimostrano che può illuminare la pelle con meno effetti collaterali o irritazioni rispetto ad altri trattamenti, come l’idrochinone.

antiossidanti principi attivi creme antirughe

SAPEVI CHE SCHIARIRE LE MACCHIE E I SEGNI DELL’ACNE SI PUÒ?CON I COSMETICI A BASE DI BAVA DI LUMACA

Q10

Altro principio attivo delle creme antirughe, spesso grande  protagonista delle etichette delle creme anti invecchiamento e degli integratori anti età. Il coenzima Q10 o CoQ10 è una molecola presente nei mitocondri di ogni cellula del nostro corpo, aiuta a convertire il cibo in energia e sembra avere funzione antiossidante. Gli antiossidanti combattono i radicali liberi che danneggiano le membrane cellulari, modificano il DNA e causano persino la morte delle cellule. Proprio in virtù di questa funzione antiossidante, e quindi anti invecchiamento,  il coenzima Q10 figura sempre più spesso  fra i principi attivi delle creme antirughe. Va tuttavia detto che l’EFSA (l’Autorità Europea per la Sicurezza alimentare), ha negato l’autorizzazione alla promozione dei prodotti cosmetici con Q10 come antiossidanti, quindi…

Ceramidi

La parte più esterna della pelle, lo strato corneo, è rivestito fra l’altro da diversi tipi di lipidi che insieme formano la barriera cutanea, o film idrolipidico Quando questa barriera è intatta, protegge la pelle dagli agenti esterni e dalla perdita di idratazione. Se invece il film idrolipidico è “strappato” o troppo sottile, la pelle perde più velocemente la sua idratazione naturale. E acquista un aspetto meno turgido, dove linee sottili e rughe risultano più visibili.

Le ceramidi sono un tipo di lipidi che si trova naturalmente nello strato corneo:  le creme e i contorni occhi che li contengono fra i propri principi attivi contribuiscono dunque a ricostruire il film idrolipidico, e a conferire alla pelle un aspetto più tonico e idratato.

Pantenolo (Vitamina B5)

Il pantenolo è derivato dalla vitamina B5, conosciuta anche come acido pantotenico. Acido pantotenico (vitamina B5) e pantenolo hanno la stessa attività biologica e quest’ultimo è convertito (per ossidazione) in vitamina B5 nella pelle. Il pantenolo agisce come lubrificante dell’epidermide, conferendole un aspetto morbido e liscio. Per questa ragione si trova nelle creme idratanti, nei balsami per capelli, negli shampoo, così come nei prodotti di make-up come rossetti e mascara.

Tocoferolo (Vitamina E)

Il tocoferolo, o vitamina E, è una vitamina liposolubile e un antiossidante naturale. Si trova in grassi e oli vegetali, latticini, carne, uova, cereali, noci e verdure a foglia verde e gialla. La sostanza usata in cosmetica può essere prodotto da oli vegetali o può essere sintetizzato per entrare nella formulazione di prodotti per il make-up, creme e sieri idratanti e altri prodotti per la cura della pelle, detergenti, balsami per capelli.

Acido glicolico, Vitamina A, Vitamina E, Peptidi, Acido ialuronico: tutto in uno nella bava di lumaca

SE QUESTI SONO GLI INGREDIENTI “BUONI” QUALI SONO QUELLI DA EVITARE?SCOPRILO NEL NOSTRO POST SUGLI INGREDIENTI COSMETICI DANNOSI
LEGGI LE RECENSIONI DI BLOG E GIORNALI

DICONO DI LUMAMA

VAI ALLO SHOP LUMAMA